26 maggio, Spiagge e fondali puliti: torna l’appuntamento con la pulizia dei litorali

Torna l’appuntamento con la pulizia delle spiagge e dei fondali grazie alla campagna nazionale “Spiagge e fondali puliti”. L’iniziativa nazionale della campagna si è terrà a Marina d’Alberese, nel Parco regionale della Maremma. Gli studenti che parteciperanno all’iniziativa ripuliranno insieme a Legambiente l’intero tratto di spiaggia. Per conoscere il mare e poterlo tutelare bisogna prima conoscere i rifiuti e il danno che questi producono se gettati incautamente in acqua, in spiaggia o in pineta: questo è l’obiettivo che si pone Legambiente al fine di sensibilizzare i giovani e consentire loro di avere una maggiore consapevolezza e tutela nei confronti dell’ambiente.

Spiagge pulite rientra nella campagna “Clean Up The Med”, un’iniziativa coordinata dal Circolo Festambiente di Rispescia alla quale partecipano dal 1995 associazioni, scuole e istituzioni locali che dedicano l’ultimo fine settimana di maggio alla pulizia delle spiagge e dei siti naturali. Clean-up The Med è un’azione diffusa in 21 Paesi del Mediterraneo attraverso l’attività e l’organizzazione da parte di oltre 150 attori, questo il numero degli iscritti all’ultima edizione, che coordinano a loro volta istituzioni, scuole e società civile locale in una o più iniziative di pulizia e impegno civico e tutela ambientale.

15-19 giugno, Maremmainbici: il cicloraduno di Legambiente

Anche questo mese vi ricordiamo l’appuntamento con il Cicloraduno di Legambiente, l’occasione perfetta per scoprire la Maremma sulle due ruote tra sentieri, panorami e piatti tipici. L’appuntamento è dal 15 al 19 giugno 2017 nel Centro nazionale Il Girasole di Legambiente, a Rispescia, a pochi chilometri da Grosseto e dal Parco regionale della Maremma. Quattro gli itinerari: colline interne; scavi di Roselle; Parco della Maremma; città di Grosseto. La sede principale del Cicloraduno sarà Il Girasole, dal quale partiranno (e arriveranno) le escursioni, e dove gli iscritti potranno pernottare e consumare prima colazione e cena.

Ecco il programma

Per maggiori informazioni è possibile parlare con la segreteria chiamando lo 0564.48771.

Salviamo il suolo: firma anche tu la petizione!

Lo scorso 22 aprile è stata la Giornata mondiale della terra. In tale occasione, noi di Legambiente siamo scesi nelle piazze per chiederti una firma. Il suolo in Europa viene soffocato, sfruttato e avvelenato. E chi ci rimette siamo noi. Per questo, con #salvailsuolo, chiediamo che l’Unione europea introduca una legislazione specifica sul suolo, riconoscendolo e tutelandolo come un patrimonio comune. La petizione è ancora attiva e la tua firma può fare la differenza.
Sporcati le mani anche tu, firma qui >> www.salvailsuolo.it

Festambiente 2017, 4-15 agosto: ecco le novità

Festambiente 2017 ai nastri di partenza. Torna dal 4 al 15 agosto 2017 il consueto appuntamento agostano nel cuore della Maremma Toscana all’insegna dell’ecologia, del divertimento, della buona cucina, della cultura, della musica e dello spettacolo. Arrivata alla sua ventinovesima edizione, Festambiente ha in cantiere moltissime novità e sorprese per grandi e piccini. Nuovi spazi, super-ospiti, aree tematiche rinnovate e un programma ricco di eventi e con due giornate in più.

Anche quest’anno, il manifesto del Festival è stato ideato e creato dalla nostra Chiara Di Vivona (Sito: Chià Facebook: Chià), una giovane e promettente illustratrice di Grosseto che abbiamo avuto la fortuna di veder crescere professionalmente in occasione del suo anno di servizio civile a Festambiente. Per scoprire tutte le informazioni in merito al programma vi invitiamo a seguirci su questa pagina, vistare i nostri canali social ed iscrivervi alla nostra newsletter su → newsletter.festambiente.it.

Festambiente: il tuo Festival nel cuore della Maremma!

Il tuo 5×1000 per alleviare la sofferenza dei bambini di Chernobyl

Anche questo mese ti ricordiamo di donare il tuo 5×1000 al Circolo Festambiente. Grazie a questo semplice gesto, avrai la possibilità di sostenere il Progetto Rugiada, un programma targato Legambiente solidarietà che ogni anno consente a circa 100 bambini di Chernobyl di usufruire del tutto gratuitamente di visite mediche e accoglienza in una struttura all’avanguardia e non contaminata nel nord della Bielorussia. Donando il tuo 5×1000, dunque, non farai solo un gesto simbolico ma potrai concretamente regalare una speranza a chi la sta perdendo.

Donare il 5×1000 non ti costa nulla. Si tratta, infatti, di una quota a cui lo Stato rinuncia in favore delle associazioni “No profit”. Per effettuare la, nella dichiarazione dei redditi (modello 730 sull’unico) dovrai apporre la tua firma nello spazio riservato alle associazioni e riportare il codice fiscale del Circolo Festambiente 92021360539. Ricorda, poi, che anche il passaparola può fare la differenza: invita amici e parenti a destinare il loro 5×1000 a Legambiente.

Ecco, in concreto, cosa può fare la tua firma: se, ad esempio, il tuo reddito lordo non è superiore a 15.000 euro, il tuo 5×1000 corrisponderà a 17,25 euro e servirà per ospitare un bambino di Chernobyl nel Centro speranza (visite pediatriche, mensa e attività didattiche). Donare il tuo 5×1000 è semplice e non ti costa nulla. Cosa stai aspettando?

Festambiente al Piazzalibri: 10-14 maggio 2017

Dal 10 al 14 maggio ritorna a Grosseto il Piazzalibri, l’evento dedicato alla lettura per ragazzi realizzato dal Comune di Grosseto in collaborazione con la Biblioteca Chelliana. Quest’anno l’appuntamento coinvolgerà non solo il Cassero senese ma anche altre zone della città, come il Museo archeologico, il Palazzo della Provincia, le Clarisse arte, il Museo di storia naturale, il Polo universitario grossetano, piazza della Palma e diverse librerie grossetane.

Il Circolo Festambiente organizza per giovedì mattina, 11 maggio, la presentazione del libro “L’ululato del lupo”, di Anselmo Roveda, finalista del concorso Un libro per l’ambiente 2017. La presentazione del libro si terrà in Sala 3, all’interno del Cassero. Nel pomeriggio, invece, sarà la volta del laboratorio creativo “Lupi di carta”, organizzato dagli educatori di Legambiente dalle 16,30 alle 17,30, e rivolto a bambini dai 6 ai 12 anni.

Durante il Piazzalibri sarà anche possibile visitare la mostra Medwolf, composta da 9 pannelli e un totem interattivo, per imparare a conoscere le migliori pratiche di conservazione del lupo nelle aree mediterranee. Oppure visitare lo stand di Legambiente dove avere informazioni sulle attività e gli eventi dell’associazione, acquistare libri di settore e prendere gratuitamente il materiale informativo e le copie della rivista mensile La nuova ecologia.

Maremmainbici, 15-19 giugno: scopri la Maremma su due ruote

L’occasione perfetta per scoprire la Maremma sulle due ruote tra sentieri, panorami e piatti tipici, quest’anno arriva con il Cicloraduno di Legambiente. Un appuntamento per tutti gli amanti del cicloturismo che si ritroveranno dal 15 al 19 giugno 2017 nel Centro nazionale Il Girasole di Legambiente, a Rispescia, a pochi chilometri da Grosseto e dal Parco regionale della Maremma. Quattro gli itinerari: colline interne; scavi di Roselle; Parco della Maremma; città di Grosseto. La sede principale del Cicloraduno sarà Il Girasole, dal quale partiranno (e arriveranno) le escursioni, e dove gli iscritti potranno pernottare e consumare prima colazione e cena.

Dove e quando

Da giovedì 15 a lunedì 19 giugno, nel Centro Il Girasole di Legambiente. È possibile partecipare anche a un minor numero di giorni (per esempio da venerdì sera a domenica sera).

Sede del Cicloraduno

La sede per gli iscritti sarà il Centro nazionale Il Girasole di Legambiente: una delle tre sedi nazionali dell’associazione che si trova in Toscana, a Rispescia (Gr), nel Parco regionale della Maremma. La struttura, oltre a ospitare i cicloturisti e a offrire loro colazione e cena, sarà anche il punto di partenza e di arrivo di ogni escursione. Durante l’anno il Centro ospita scuole da tutta Italia e gruppi organizzati, e ha al suo interno un laboratorio didattico e intorno percorsi natura, parchi giochi creati con materiali riciclati, un laghetto, un boschetto della biodiversità e un campo sportivo didattico. La struttura è anche ecosostenibile grazie alla coibentazione delle pareti e al pavimento radiante, ed è alimentata con pannelli fotovoltaici per l’energia elettrica e pannelli solari per il riscaldamento dell’acqua, mentre all’esterno della struttura c’è una mini pala eolica.

Costi e iscrizione

Il costo totale per la cinque giorni è di 290 euro e comprende: 4 pernotti; 4 cene; 4 pranzi; 4 colazioni; la guida per 3 giornate piene e per una mezza giornata; ingresso al Parco regionale della Maremma. I bambini fino ai 4 anni non pagano; dai 4 ai 14 anni pagano 200 euro (sconto del 30%). Supplemento camera singola 12 euro; tassa di soggiorno 0,50 euro a notte per i maggiori di 14 anni. Partecipazione giornaliera (escursione + pranzo) 38 euro.

Percorsi ed escursioni

Sono previste 4 escursioni in 4 luoghi diversi della provincia di Grosseto (3 escursioni giornaliere, 1 di mezza giornata), con percorsi sicuri che vanno dai 25 ai 50 chilometri l’uno. Ecco quali sono:

  • Venerdì 16 giugno (giornaliera)

I vigneti di Maremma. Escursione di circa 30-35 km, con lievi dislivelli, alla scoperta delle dolci colline a sud di Grosseto, luogo di produzione del famoso Morellino. E’ prevista anche la visita guidata a una cantina.

  • Sabato 17 giugno (giornaliera)

Un tuffo nel passato. Escursione di meno di 50 km, quasi completamente pianeggianti, alla scoperta del passato etrusco della Maremma. I partecipanti visiteranno i suggestivi scavi archeologici della antica città stato etrusca di Roselle.

  • Domenica 18 giugno (giornaliera)

Il cuore selvaggio della Maremma. Escursione di circa 40 km all’interno del Parco della Maremma. I partecipanti scopriranno i suggestivi itinerari del Parco, attraverseranno la macchia mediterranea e la rigogliosa pineta e visiteranno le antiche torri costiere. Sarà prevista anche una sosta al mare, nella selvaggia spiaggia del Parco.

  • Lunedì 19 giugno (mezza giornata)

La Città di Grosseto. Breve escursione finale, di circa 25 km, totalmente in pianura, alla scoperta del capoluogo maremmano, dei sui monumenti e della sua storia.

Per maggiori informazioni è possibile parlare con la segreteria chiamando lo 0564.48771.

Scatti di riserva: ecco il concorso fotografico

Al via il concorso fotografico amatoriale “Scatti di riserva”, organizzato da Legambiente in collaborazione con la Provincia di Grosseto. Le foto possono essere inviate entro il 15 maggio a segreteria@festambiente.it. La partecipazione al concorso è gratuita. In premio un’escursione naturalistica in una riserva della provincia di Grosseto.

Sono aperte ufficialmente anche le iscrizioni per “Classe in riserva”, un contest sulle riserve della provincia di Grosseto riservato alle classi delle scuole primarie e secondarie di primo grado. In premio escursioni gratuite nelle riserve della provincia di Grosseto. Le iscrizioni al contest organizzato da Legambiente in collaborazione con la Provincia di Grosseto sono aperte dal 3 Aprile al 1 Ottobre 2017. Gli elaborati possono essere consegnati entro il 15 Ottobre 2017. Le classi partecipanti riceveranno il pacchetto didattico sulle riserve della provincia di Grosseto.

Per scaricare i due regolamenti CLICCA QUA.

Per informazioni telefonare al numero 0564 48771 o scrivere una mail a segreteria@festambiente.it

Nontiscordardimè, operazione scuole pulite 2017

Il 17 e il 18 marzo arriva aria nuova nelle scuole: due giorni di volontariato per rendere le classi più belle e vivibili. Focus sulla sicurezza degli edifici, valore irrinunciabile per costruire futuro. La sicurezza degli edifici scolastici è un investimento di prioritaria importanza per il Paese che non ha bisogno di molte parole, senza scuola non può esserci futuro. Un dato di fatto drammaticamente confermato dal terremoto in centro Italia, scuole sicure e accoglienti sono un riferimento essenziale per la vita delle comunità per continuare a vivere e immaginare il domani.

In provincia di Grosseto il Circolo Festambiente di Legambiente organizza per venerdì 10 marzo, nella scuola primaria di Marina di Grosseto, la costruzione di oggetti fatti con rifiuti e materiale riciclato che gli stessi studenti hanno raccolto ripulendo la pineta e la spiaggia nell’Oasi San Felice. Le creazioni saranno poi messe in vendita e con il ricavato saranno acquistati oggetti per la scuola.

Il 22 marzo Giornata mondiale dell’acqua

Il 22 marzo si celebra simbolicamente questo indispensabile elemento con la Giornata mondiale dell’acqua, istituita dalle Nazioni Unite nel 1993, per evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Sono infatti circa 750 milioni, secondo l’Unicef, le persone nel mondo che non hanno accesso all’acqua potabile.

In provincia di Grosseto il Circolo Festambiente di Legambiente organizzerà, insieme all’Acquedotto del Fiora, una giornata di sensibilizzazione sulla risorsa idrica alla Fattoria la Principina, di Marina di Grosseto, con le scuole del territorio.